News

Fonte: Algherolive.it

ALGHERO – Venerdi 10 marzo alle ore 17, nella sala conferenze al secondo piano del Quarter, in largo San Francesco, ci sarà l’atteso momento in cui dialogare sulla terribile guerra che provoca distruzioni e morti in Ucraina e si ripercuote su tutto il mondo.

Le guerre risolvono i contrasti internazionali? C’è ancora spazio per la mediazione e per la diplomazia? Sono temi che verranno affrontati da illustri relatori come Mario Giro, docente di relazioni internazionali, già viceministro degli esteri ed esponente di primo piano della Comunità di Sant’Egidio, Daniela Preziosi, giornalista ed inviata parlamentare del quotidiano “Domani”, Andrea Soddu, Sindaco di Nuoro.
Si parlerà anche di globalizzazione, dopo la pandemia e la guerra, intorno al libro di Mario Giro “Trame di guerra e intrecci di pace”. Un libro attualissimo, soprattutto oggi che si assiste con apprensione al conflitto ucraino. Parla di pace, ma quale pace, ci si chiederà. Possiamo rassegnarci a una cultura bellica? Opinioni e tesi diverse si confronteranno.
Spazio gli interventi e alle domande, con la partecipazione anche dell’Ammiraglio Oreste Molino, esperto di pianificazione e operazioni militari europee, di Mario Arca segretario di Democrazia Solidale, di Mariano Brianda dell’associazione “Siamo tutti importanti”, di Antonio Budruni dell’ANPI.
Coordinerà l’ex Sindaco di Alghero Mario Bruno. Co–organizzano l’associazione Maestrale, Democrazia Solidale Sardegna, l’associazione Siamo tutti importanti e la libreria Cyrano. L’ingresso è libero.